Buona Pasqua da New York

Bleggio

Gli auguri di Buona Pasqua ci arrivano da New York, dal nostro amico americano-tirolese Louis Brunelli.

Cari amici,Bucaneve su cima Sèra

Vi auguro una buona e santa Pasqua. Una festa che celebriamo per 50 giorni. In inglese, Happy Easter, in Ebraico, Pesach Eisen! Siccome non ho una cartolina, vi presento delle immagini, diciamo, pasquali.

Ma per capire queste immagini, mi dovete accompagnare al Bleggio di persona o nella vostra immaginazione e fantasia. Andiamo quindi su alla Malga Stabio su per i fianchi di Cima Séra che domina il Bleggio. Prendiamo lo stradone per il Passo Durone, passiamo a sinistra di casa mia (senza pedaggio) e poi su a Pradel continuando per il sentiero e dopo un'ora e mezza, arriviamo alla nostra Malga.

Ah! Veramente una scena pasquale, futuristica, escatologica. Migliaia e migliaia di bucaneve, fino a che arriva lo sguardo. Ti sboccia nel cuore spontaneo il germoglio di una riflessione sul significato della Pasqua come "passaggio", dal buio, sepolti nella gelida terra, risorgono in una bellezza straordinaria.

Mi torna alla mente un'altra immagine che voglio condividere con voi, una scena che prendo totalmente dalla mia fantasia, ma che si trova anche nella Sacra Scrittura. Se avrete l'occasione di leggere il libro dell'Apocalisse, chiamato anche il Vangelo della Risurrezione, troverete un'immagine speciale, ancora migliaia e migliaia - non bucaneve questa volta, ma persone - una folla senza numero di persone vestite di bianco, come i bucaneve.

La veste bianca, lavata nel sangue dell'Agnello, cantando per sempre la canzone dei redenti. Alleluia! Siamo la gente di Pasqua e la nostra canzone è «Alleluia!». Allora, buona Pasqua e Alleluia!

P.S.: Finalmente, ancora un germoglio, con il vostro aiuto e dopo tre mesi di lavoro, questa bella settimana di Pasqua esce il nuovo numero del Filò dedicato alla bella Valle di Cembra.

Buona Pasqua e un abbraccio forte!

Louis

Dear friends,

Crocus su cima SèraI wish you a good and holy Easter. A feast we celebrate for 50 days. In English, Happy Easter, in Hebrew, Pesach Eisen! Since I do not have a card, I present the pictures, say, Easter.

But to understand these images, I have to accompany the Bleggio in person or in your imagination and fantasy. Then we go on to Malga Stabio on to the sides of Cima Séra overlooking the Bleggio. We take the main road to Passo Durone, we pass on the left of my house (toll) and then on to Pradel continuing along the path and after a half hour, we arrive at our hut.

Ah! Truly a scene Easter, futuristic, eschatological. Thousands and thousands of snowdrops, until it reaches the eye. You arises in the heart spontaneously sprout of a reflection on the meaning of Easter as a "passage", from the dark, buried in the frozen ground, rise in extraordinary beauty.

I am reminded of another image that I want to share with you, a scene that I take completely from my imagination, but it is also found in the Holy Scriptures. If you get a chance to read the book of Revelation, also called the Gospel of the Resurrection, you will find a special image, still thousands and thousands - snowdrops not this time, but people - an innumerable crowd of people dressed in white, as snowdrops.

The white robe, washed in the blood of the Lamb, forever singing the song of redeemed. Alleluia! We are the Easter people and our song is "Hallelujah". So, happy Easter and Alleluia!

PS: Finally, still a bud, with your help, and after three months of work, this beautiful Easter week a new issue of Filò dedicated to the beautiful Valley of Cembra.

Happy Easter and a big hug!

Louis

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.