A Levico Terme: A.M.N.U. "show"

Amnu

Blog: "Allora Beniamino, sei andato alla riunione di Levico con AMNU e la cittadinanza?".

Beniamino: "Certo, ma in incognito perché sai, mi imbarazzo a parlare in pubblico; ci vuole giacca e cravatta per essere credibili! Quindi sono stato zitto, zitto ed ho ascoltato.

È stato proprio bello!

Il Direttore (Roberto Bortolotti) parlava con voce suadente: mi sono quasi incantato ad ascoltarlo...

Ha risposto a tono a tutte le domande...

Almeno a quelle che ha voluto rispondere!

Bravo anche il sindaco, (di Levico Terme, dott. Michele Sartori) ottima spalla al direttore."

Blog: "Allora ti hanno convinto?"

Beniamino: "Ebbene sì in precedenza mi ero sbagliato, lo ammetto"

Blog: "Spiegamelo allora!"

Beniamino: "Ė un discorso abbastanza lungo.

Inizierò con un sillogismo socratico:

La plastica è un rifiuto.

Chi inquina paga.

Tu usi gli imballaggi leggeri in plastica.

Quindi  paghi!

A meno che:

•non bevi l'acqua della spina, forse per il motivo precedente chiamata anche acqua del sindaco, (i levicensi in alternativa possono anche bere l'acqua minerale Levico),

•scarti le banane separandole dal polistirolo direttamente al supermercato, così paga lo smaltimento il produttore e non il consumatore (almeno così mi sembra di aver capito)

•la carne la compri senza contenitori così ti fai direttamente il barbecue appena arrivato a casa (ci sarà solo da pulire qualche goccia sul pavimento)

•se poi hai un Ape car, butti tutta la plastica nel cassone e arrivato al centro di raccolta CRM la ribalti sul piazzale antistante ai container; poi, sotto il vigile controllo dei collaboratori AMNU,  metti un imballo alla volta nel container.

Hanno calcolato che in dieci anni ti ripaghi il leasing sull' Ape car, miscela compresa.

L'alternativa di conferire al CRM la plastica in grandi sacchetti trasparenti sembra sia più costosa dell'Ape car: nei supermercati della zona i sacchetti trasparenti sono introvabili...

Pare stia nascendo un mercato nero dei sacchetti trasparenti.

Preferivo il mercato trasparente dei sacchetti neri..."

Blog: "Secondo me non hai capito proprio tutto! Ci hai messo del tuo..."

Beniamino: "Hanno detto che già verso fine anno si vedranno i primi miglioramenti sulle impurità, quindi prima dell'introduzione della tariffa...

Boh sarà l'effetto strizza...

Ci hanno anche mostrato più volte un grafico sulla composizione dei costi: bello!

Nel grafico la tariffa pareggia i costi!

Poi chissà come si generano utili non indifferenti: d'altronde anche la matematica ha i suoi misteri.

Comunque il costo totale a carico del cittadino non cambierà: calerà la tariffa del secco residuo.

Quindi pagheremo di più per pagare di  meno: che figata!

Questa la posto su Facebook!"

Blog: "Ma sei sicuro che i costi si bilanceranno?"

Beniamino: " Guarda che le previsioni si basano su studi previsionali fatti da una azienda con esperienza nel settore, ivi compresa la conoscenza delle tendenze comportamentali del conferitore di rifiuti.

Pensa che il direttore e il sindaco hanno promesso: tra un anno ci ritroveremo per verificare i risultati.

Ok, ci troviamo tra un anno e poi?

Se hanno sbagliato le previsioni, dico io, ci pagano una birra a testa!

(Così recuperiamo il costo della chiavetta)"

Blog: "Ma quel signore col carretto che raccoglieva le firme, che fine ha fatto?".

Beniamino: "Ha parlato anche lui; ha raccolto oltre 500 firme!

E ha chiesto al sindaco almeno di abbuonare il costo della chiavetta."

Blog: "E il sindaco cosa gli ha risposto, a lui e indirettamente ai 500 firmatari?"

Beniamino: "Gli ha detto che ci sono altre forme istituzionali per richiedere un cambiamento!"

"Sai, sono un grande appassionato di Alberto Sordi e, in qualità di firmatario, mi è casualmente venuta in mente la scena del Marchese del Grillo (nulla e che vedere con altro comico il pentastellato  n.d.dr.)

dove dice: “Perché io so io e voi non siete un cazzo! "

Blog: "Allora ti sei convinto imparando dai tuoi errori! Meglio tardi che mai"

Beniamino: "Certo ho  sbagliato ad anticipare firmando la petizione al carretto di Dal Bianco (pentastellato ma non comico, anzi tutt’altro n.d.r.) aspetto e voto, come si deve, alle prossime elezioni!"

Il Blog

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.