«La cavallina veterana e stanca»

Chiesetta

                                                                                           Cavallina trotta sciolta in corsa

Nella risacca melodia paventata

Dolcissima Maliarda mai più avvistata

Nell’infinita quiete inondata, tempestata.

 

                                                                                                                                                   (Google immagine)

Si agita il mare nel suo ardente   ritorno

La cavallina scorsa, ammira intorno

L’onda è calda arriva alla costa

Nella sua anima passione nascosta

 

In lontananza udì   il rintocco

Portato dalla brezza resa fiocco

Della chiesina del paesino il richiamo

 È lei tra le sue braccia

Gittata dal “bianco strepitio…”

Mare mio ti Amo tanto!

           Grande mai abbastanza Amore mio!

 

È il sentimento del mare, il suono

Chiese alla vita umilmente perdono

Per non averla assaporata fino in fondo

Non aver goduto con tutti i sensi il mondo.

 

La cavallina col suo nitrito intonò

“La melodia dell’Amore”risuonò

Con il cenno della sua testina bianca

Disse al suo mare con te a cospetto

Mi batte forte il cuore in petto

Lo salutò con un  bacio dicendogli:

 «Ciao Mare»

Tua cavallina veterana e stanca.

                                                                 Maria Rosa Rosato

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.