Primavera, arrivano parassiti, insetti e acari

Papataci - La Cava

Con il sopraggiungere della primavera per i nostri animali da compagnia si ripropongono le problematiche di patologie e complicanze correlate alla presenza di parassiti, insetti e acari nell'ambiente e di conseguenza sugli animali.

Le temperature rigide invernali spesso non sono sufficienti a bonificare il territorio da suddette forme vitali e sicuramente il tepore primaverile riattiva tali organismi tanto da renderli il più delle volte fastidiosi. Il riferimento è a zecche e acari in genere, pulci, zanzare e flebotomi e nonostante tutti comprendano di cosa stiamo scrivendo, non sempre se ne conoscono le loro dinamiche e meccanismi di azione.

Il danno provocato sui nostri animali d'affezione è duplice, diretto e indiretto. Il danno diretto è legato all'azione meccanica del morso stesso o della suzione; da ciò derivano reazioni cutanee localizzate di diversa entità, spesso eritematose e ponfoidi. La durata di tali manifestazioni è mediamente  di una settimana salvo complicanze per autotraumatismi da leccamento e grattamento del cane o gatto stessi.

Il tutto si risolve in genere con trattamenti locali della durata di una settimana circa a base di pomate e disinfettanti. Il danno indiretto è invece legato all'azione di virus, batteri, parassiti veicolati dall'insetto o dall'ectoparassita. In questo caso le patologie trasmesse sono di più grave entità, essendo spesso subdoli i primi sintomi clinici e via via più complessa l'evoluzione della malattia.

Per ovviare quindi all'azione diretta e indiretta di zecche, pulci, zanzare e flebotomi, è buona norma di profilassi l'utilizzo sugli animali e negli ambienti di prodotti specifici ad azione repellente e inibitoria. Inoltre, una prevenzione efficace, è la bonifica dell'ambiente evitando di lasciare acque stagnanti e residuo umido in giardino.

In conclusione è consigliabile informarsi presso il veterinario, sui migliori prodotti per la prevenzione e sulle aree geografiche e territori ove, in misura diversa, vi sono i maggiori rischi per il proprio animale d'affezione.

 

dott. Giancarlo Zaniboni

Via S.S. Cosma e Damiano, 64 - Trento - Italy - Tel. 0039 0461 981574

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.