Scuola, Sindacati uniti verso la manifestazione-sciopero generale del 18 Aprile

scuola!

«Se passa il DDL sulla scuola di Renzi - recita un comunicato allarmato di alcuni docenti diffuso sui social in questi giorni - tanto difeso dall'onorevole Puglisi del PD (vedasi incontro  politici  e sindacati del 25 marzo a Roma)  e diventa legge, a settembre:

- Organico triennale ballerino secondo volontà del Dirigente Scolastico e dei genitori,
- Posti e classi e contratti da confermare per docenti di ruolo che perderanno posizioni di graduatoria e posto per continuità (poveri alunni...).
- Fine delle graduatorie in genere: interne, di istituto e GaE con chiamata diretta.
- Terze fasce.... a casa.
- Costituzione albi territoriali regionali e nazionali per tutti i docenti ANCHE DI RUOLO.

- Fine delle domande di traferimento e passaggi di ruolo volontari.
- Mobilità coatta per i perdenti posto inseriti in albi regionali come precari per chiamata diretta secondo curriculum che aggrada il singolo Dirigente Scolastico.
- Per i precari delle GaE e delle 2e fasce chiamata diretta dalle Graduatorie di istituto attuali che rimarranno in vigore fino al 2017 poi dagli albi territoriali e nazionali.

- Aumento indiretto orario lavoro con 50 ore obbligatorie di formazione e supplenze fino a dieci giorni a copertura del personale di istituto di ruolo su assenze personale interno fino a dieci giorni (reso obbligatorio).
- Il POF diventa PFT piano triennale e territoriale e lo decide il Dirigente Scolastico che:
* valuta il merito con incarichi di sua decisione
* decide la didattica svolta dai docenti e può licenziare
* può usare ispettori governativi

* può scegliere tre collaboratori per sé (nuovo caporalato)
* può usare fondi in autonomia e dare incarichi aggiuntivi anche a docenti esterni e di altre scuole
* può nominare docenti di ruolo su organico triennale e supplenze da coprire fino a 10 gg. anche per altri titoli di studio non più secondo abilitazione ma solo titolo di studio...

- Il Fis non esiterebbe più
- Fine degli organi collegiali
- Fine dell'autonomia della scuola statale pubblica
- I ruoli quest'anno copriranno solo i pensionamenti (che novità!)
- non esiste copertura finanziaria per altri anni (i ' farò' sappiamo come finiscono).

I numeri e gli stanziamenti economici sono nella relazione tecnica, quindi, precari storici che non passano di ruolo ad agosto a casa, gae tolte e, udite udite, niente supplenze annuali art. 12: chi ha svolto supporto oltre 36 mesi non può essere più assunto!
Altre insidie ancora sono nel DDL e il PD di Puglisi parla di scuola positiva?

Sindacati uniti verso la manifestazione-sciopero generale del 18 Aprile. Si chiede decreto di urgenza unicamente per ruolo precari GAE e abilitati tutti su cattedre vacanti e disponibili nei termini della sentenza della CGE e basta!

No organico funzionale Taglia posti
No Dirigente sceriffo
No chiamata diretta
No albi territoriali
No riforma ddl

Sì al ritorno della concertazione per scelte future
Sì alla scuola pubblica statale libera

Sì al mantenimento doppio canale per il ruolo
Sì al rispetto del dettato costituzionale sulla scuola
al mantenimento organi collegiali

TUTTI PRONTI A MANIFESTARE IL PROPRIO PENSIERO?
scrivete e inviate se pensate che tutto questo sia da combattere.

DIFFONDETE perché LA STAMPA 'LIBERA' purtroppo NON INFORMA».

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.