CSSEO, «La guerra dei tralicci»

CSSEO, «La guerra dei tralicci»

TRENTO - La Biblioteca Archivio del CSSEO, in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, organizza, mercoledì 18 maggio 2016, alle 17,30, nella “Sala degli Affreschi” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), l’incontro-dibattito “La guerra dei tralicci”.

Leggi tutto...

Perchè non possiamo non essere politici.

Oggi è diffuso, sia tra alcuni amministratori pubblici sia tra normali cittadini, definirsi "non politici", attribuendo alla parola "politico" un significato quasi dispregiativo.

A mio avviso tali atteggiamenti sono un poco qualunquisti se non opportunisti.

Vediamo allora di approfondire il termine partendo dall'etimologia: la parola "politica" deriva dal greco antico polis "πόλις". Polis letteralmente significa città stato. Dunque politica (neutro plurale) significa "le cose che riguardano la città".

Le polis, nate a partire dall'VIII secolo A.C., erano in origine piccole comunità autosufficienti rette da governi autonomi; una sorta di piccoli stati indipendenti l'uno dall'altro.

Una definizione più recente identifica la politica come l'arte di governare la società. Nel XX secolo si è sviluppata una moltitudine di sistemi diversi di gestire la cosa pubblica; dalle monarchie di inizio secolo si svilupparono le prime democrazie borghesi e poi le diverse degenerazioni: comunismo, fascismo e nazismo.

Alla luce degli approfondimenti sopra esposti, mi pare che l'usanza in voga ad alcuni amministratori (eletti da partiti politici per gestire e governare la cosa pubblica) di definirsi "non politici" sia una contraddizione in termini.

Certo le vicende politiche recenti, prima repubblica, seconda repubblica, vitalizi, appalti e tangenti ci porterebbero ad addossare tutte le colpe ai politici: bisognerebbe dire però ai cattivi politici e alla cattiva politica.

Ma i politici li scegliamo noi e se riteniamo di essere governati da cattivi politici la responsabilità è in ultima analisi nostra.

Quali dovrebbero essere allora le doti di un buon politico?

L'onestà secondo alcuni: ma questo dovrebbe essere un requisito per tutti i cittadini non solo dei politici...

Anche se sono sicuro di non incontrare il favore di alcuni addetti ai lavori, penso che in aggiunta all'onestà si debba accompagnare la competenza e la professionalità per lo specifico ruolo che si è chiamati a ricoprire.

Un esempio: come assessore all'urbanistica vedrei meglio un architetto che un medico chirurgo. Così come preferirei farmi operare da un medico chirurgo anziché da un architetto... Non è un caso che l'arch. Adriano Goio, assessore ai lavori pubblici e poi sindaco di Trento negli anni 70/80, recentemente scomparso, fu l'amministratore che più ha lasciato il segno sull'assetto urbanistico della città negli ultimi 40 anni. A volte scelte apparentemente poco plausibili e/o logiche vengono giustificate come scelte politiche! Forse sarebbe meglio dire scelte di politica non proprio esemplare (eufemismo)...

Possiamo e dobbiamo scegliere i politici, i buoni politici: partecipando alle chiamate elettorali ai diversi livelli e dove possibile scegliendo i candidati e non solo la lista e/o il partito.

Anche noi cittadini, senza essere amministratori, possiamo fare politica attiva e di quella buona: quando dedichiamo gratuitamente parte del nostro tempo ad associazioni ed enti no profit, culturali o sportivi: collaboriamo anche noi attivamente nella gestione della cosa pubblica!

Dunque, cari cittadini, vediamo di sceglierci dei buoni politici votando i nominativi. E cari amministratori, visto che siete stati chiamati a governare la cosa pubblica, vi auguro di essere dei buoni e capaci politici!

Paolo Negroni, «Aiuto! E' un'epidemia a 5 stelle!»

Paolo Negroni, «Aiuto! E' un'epidemia a 5 stelle!»

TRENTO - Contagiosi!

Leggi tutto...

CSSEO, «L’Achille Lauro e la Notte di Sigonella»

CSSEO, «L’Achille Lauro e la Notte di Sigonella»

TRENTO - La Biblioteca Archivio del CSSEO, in collaborazione con la Fondazione Bettino Craxi, organizza mercoledì 11 maggio 2016, alle 17,30, nella “Sala degli Affreschi” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), l’incontro-dibattito “L’Achille Lauro e la Notte di Sigonella”.

Leggi tutto...

Biblioteca Archivio CSSEO, «Sguardi sulla storia del Tirolo»

Truppe USA al Brennero (Maggio 1945)

TRENTO - La Biblioteca Archivio del CSSEO, in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino organizzano un ciclo di incontri sulla storia del Tirolo, dal Landlibell del 1511 all’odierna autonomia.

Leggi tutto...

Incontro-dibattito “Il Degasperi-Gruber”

Incontro-dibattito “Il Degasperi-Gruber”

TRENTO - La Biblioteca Archivio del CSSEO, in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, organizza, mercoledì 4 maggio 2016, alle 17,30, nella “Sala degli Affreschi” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), l’incontro-dibattito “Il Degasperi-Gruber”.

Leggi tutto...

Se questo è un uomo

 Mussolini

Se questo è un uomo” da il titolo a un caposaldo della letteratura del 900 che viene insegnata nelle nostre scuole, in quest’opera l’autore racconta in prima persona le barbarie e i crimini subiti non soltanto dal popolo ebraico bensì estesi più in senso riflesso e generale all’intera umanità durante il nazismo ad opera di uomini contro altri uomini inermi.

Leggi tutto...

Trento, incontro-dibattito “Il PCI di Berlinguer e Napolitano”

Trento, incontro-dibattito “Il PCI di Berlinguer e Napolitano”

La Biblioteca Archivio del CSSEO organizza a Trento, mercoledì 20 APRILE 2016, alle ore 17,30, nella “Sala degli Affreschi” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), l’incontro-dibattito “Il PCI di Berlinguer e Napolitano”.

Leggi tutto...

CSSEO, «Cantori e cantici della Grande Guerra»

Thomas Mann nel 1939

TRENTO - La Biblioteca Archivio del CSSEO, in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, organizza a Trento, mercoledì 20 gennaio 2016, alle 17.30, nella “Sala degli Affreschi” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), l’incontro-dibattito “Cantori e cantici della Grande Guerra”. Intervengono Italo Michele Battafarano, Vincenzo Calì e Massimo Libardi.

Leggi tutto...

Csseo, «L'invenzione dell'Alto Adige»

Csseo, «L'invenzione dell'Alto Adige»

TRENTO - La Biblioteca Archivio del CSSEO, in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, organizza mercoledì 6 aprile 2016, alle 17,30, nella “Sala degli Affreschi” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), l’incontro-dibattito “L’invenzione dell’Alto Adige”.

Leggi tutto...

Abete o Presepe, vecchi rancori?

Presepe albero

Ci fu un tempo che infuriava una dura diatriba tra il sudista Presepe e il nordico abete.

Fu poi risolta, politicamente, con l’accettazione del Presepe anche nell’Italia settentrionale.

Leggi tutto...

Tutti i cieli del firmamento di Luisa Pachera

lettura
Luisa Pachera è giornalista e scrittrice trentina. 
Ha dato alle stampe numerose opere, romanzi e racconti rivolti al mondo degli adulti e dei bambini con i quali ha vinto alcuni premi nazionali. 

Leggi tutto...

Il “Sì” alle unioni civili

Il “Sì” alle unioni civili

«E si farà l’amore ognuno come gli va,

Leggi tutto...

All’Istituto “Alcide Degasperi” di Borgo Valsugana si studia l’Autonomia trentina

Consiglio provinciale

Il pomeriggio del giorno 11 novembre 2015 la classe III ALS ha visitato a Trento la sede del Consiglio provinciale e regionale e la Sala Depero sotto la guida del Presidente della Regione Trentino-Alto Adige, Chiara Avanzo, la quale ha illustrato agli studenti le modalità di funzionamento del Consiglio provinciale e regionale.

Leggi tutto...

«Essad Bey, un uomo tra due mondi»

«Essad Bey, un uomo tra due mondi»

Per il ciclo di incontri “Popoli e culture sulla Via della Seta”, organizzato dalla Biblioteca del Pime e dal Centro di Cultura Italia-Asia in collaborazione con il Centro Studi sul Caspio, la Biblioteca Archivio del CSSEO, inAsia e ADeMaThe, giovedì 25 febbraio, alle ore 18, a Milano, nella Sala Beato G. Mazzucconi del Centro Missionario Pime (via Mosè Bianchi 94, 1° piano), Massimo Libardi interverrà su “Essad Bey, un uomo tra due mondi”.

Leggi tutto...

Alcide De Gasperi e il Trentino

Biblioteca comunale

Incontro su Alcide De Gasperi giovedì 19 novembre.

La Biblioteca e il Comune di Caldonazzo vi invitano all’incontro con Pierluigi Pizzitola su“ Alcide De Gasperi e il Trentino ” presso la Casa della Cultura di Caldonazzogiovedì 19 novembre 2015 alle ore 20.30.

Leggi tutto...

«San Valentino, altro non dico»

amore

L’ amore vero è come il monte Bianco,

Leggi tutto...

Ucraina, lo sterminio per fame, 1932-1933

Gli effetti della carestia voluta da Stalin nel 1932-33

TRENTO - La Biblioteca Archivio del CSSEO organizza, mercoledì 18 novembre, alle 17,30, nella “Sala degli Affreschi” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), l’incontro-dibattito “Ucraina. Lo sterminio per fame, 1932-1933Introduce Massimo Libardi. Intervengono Ettore Cinnella e Davide Zaffi.

Leggi tutto...

Accertata l’esistenza delle gravitazionali

Einstein

Il papà della fisica  Albert Einstein, le aveva previste più di un secolo fa.

Leggi tutto...

Incontro con Alberto Folgheraiter giovedì 5 novembre

Folgheraiter

La Biblioteca e il Comune di Caldonazzo, in collaborazione con il Trentino Book Festival, organizzano un incontro con lo scrittore e giornalista Alberto Folgheraiter che presenterà il suo ultimo libro, Un popolo, due patrie Il Trentino nel vortice della grande guerra (1914-1918), presso la Casa della Cultura di Caldonazzo giovedì 5 novembre 2015 alle ore 20.30.

Introdurrà la serata Pierluigi Pizzitola.

Leggi tutto...

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.