La prospettiva Nevskij

prospettiva

La prospettiva Nevskij è il Cammino

lungo è il viale tortuoso della vita

come un viaggio, come il destino

come sabbia ardente tra le dita

senza una meta, senza alcun ritorno

intorno fuoco, al fuoco tutti intorno

lunga è il boulevard, fredda la panca

al modo di una vecchia triste, stanca

era inverno c’era, la neve che scendeva

         lieve, lieve (…)

mentre il mio maestro con la sua bacchetta

elargiva copiose lezioni di vita autentica, retta

gli orinali erano colmi nella notte di luna piena

la luce fiocca andava, veniva come allegoria

                                                  (…) di un’altalena

non c’erano ricchezze, né lingerie costosa

con bianchi merletti e pizzi vestiva la sposa

le ragazze da marito pregavano, coi rosari, il santo

qualche peccato di pensiero… facevano ogni tanto

il loro sguardo era fermo, basso, il rispetto dovuto

oh Buon Gesù, dall'ira del precettore datemi aiuto!

Saggio, il caro nonno raccontava metafore di vita

attorno al fuoco la famiglia se ne stava calda, unita.

                                                                         Maria Rosa Rosato 26/10 2017

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.