Cielo di marzo

poesia

Sono nata sotto il cielo di marzo
dove tempo, dicono, sia pazzo

 dove il giorno oramai si accresce
l’erba verde spruzzata cresce
giallo sole, limpida brina...
sono Rosa e sono Spina;

Il sorriso è primavera
ardente sposa per chi spera
ellittico volto corona il sorriso
di chi oramai ha già deciso.

Sguardo intenso vuol scoprire
voci interne da capire
sono sangue, vitale fluire
sono donna da erudire .

Se mi guardo nello specchio
IO Narcisa “Do” di petto
IO sussurro nell’ orecchio
Sono Donna, voglio rispetto!

Sono nata nel sole al fiorire delle vette
dentro ai miei occhi fulmini e saette
Cantano i passeri sulle fronde
nel mese in cui io venni alla luce
nel mare gabbiani tra le ode
"è la bella stagione"! Dice la lor voce
tutti fuori dal vostro madido covile
è l’Alba di primavera, volevano dire!

Maria Rosa Rosato

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.