«Inutile la legge provinciale a sostegno della piccola editoria»

«Inutile la legge provinciale a sostegno della piccola editoria»

TRENTO - «Stando alle notizie che circolano in queste ore, pare che l’emittente televisiva locale Tca – Trentino Tv abbia deciso di procedere con il licenziamento senza preavviso di tre dei suoi giornalisti.

Se la notizia fosse confermata, ci troveremmo di fronte a un fatto molto grave. Non solo perché tre professionisti si ritrovano da un giorno all’altro senza lavoro, ma anche perché questo episodio mette in luce una volta di più la miopia e la scarsa attenzione con cui la Giunta provinciale in questi mesi ha affrontato il tema dei contributi pubblici agli organi di informazione locale».

Lo scrive in una nota alla stampa il consigliere provinciale M5S Filippo Degasperi, che oltre a esprimere la propria solidarietà nei confronti dei professionisti oggetto del licenziamento, non risparmia dure critiche ai vertici provinciali. «La notizia, come ripetiamo, deve essere confermata, ma se così fosse, dimostrerebbe in maniera lampante che la legge provinciale n. 15/2016 a sostegno della piccola editoria trentina, recentemente votata all’unanimità, è del tutto inutile, perché non ha raggiunto uno dei suoi obiettivi fondamentali (ragione per cui era stata votata anche dal M5S), vale a dire garantire almeno i livelli occupazionali. L’ordine del giorno che avevamo proposto, mirava proprio a questo: a verificare la coerenza tra gli impegni occupazionali e gli obiettivi indicati nelle domande di contributo delle imprese che operano nel settore dell’informazione. Se un’emittente pensa di fare informazione al giorno d'oggi con una redazione ridotta ai minimi termini deve dimostrarlo, per evitare di trasformarsi semplicemente nel megafono di chi è in grado di confezionargli comunicati stampa e video da rilanciare.

Ora ci aspettiamo quantomeno che, come già richiesto dal M5S, il Consiglio revochi gli incarichi assegnati per via diretta. Prendiamo, infine spunto da questo grave episodio per sollecitare il presidente Rossi a rispondere alla nostra interrogazione dello scorso ottobre e rendere noti gli importi che la Provincia assegna ogni anno alle televisioni locali. Ai giornalisti oggetto di questa drastica decisione – conclude Degasperi – va ovviamente tutta la nostra solidarietà: con la certezza che la loro professionalità (sempre dimostrata sul campo) possa presto tornare al servizio dell’informazione trentina».


Cons. prov. Filippo Degasperi

Gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.