470 mila cittadini hanno già firmato la petizione #StopVitalizio

firma la petizione #StopVitalizio

In Italia ci sono ex parlamentari che pur essendo stati condannati in via definitiva per mafia e corruzione prendono ancora il vitalizio di Stato.

Con la campagna di Libera e Gruppo Abele, 470 mila cittadini hanno già firmato la petizione #StopVitalizio.

«Sui vitalizi agli ex parlamentari condannati in via definitiva per mafia e corruzione le forze politiche hanno la possibilità di fare una scelta chiara e netta: cancellare questa vergogna. Ci rivolgiamo a tutti i rappresentanti dei gruppi parlamentari nei due Uffici di presidenza di Camera e Senato affinché non ci siano ennesimi ritardi e non si smarrisca una riforma importante. Dire subito basta ai vitalizi per i condannati per mafia e corruzione può essere un passaggio importante nella ricostruzione del rapporto di fiducia verso le istituzioni democratiche».

E’ l’appello di Riparte il futuro, la campagna di Libera e Gruppo Abele contro la corruzione che, con la petizione #StopVitalizio, ha raccolto l’adesione di oltre 470mila cittadini all'indomani della convocazione per la prossima settimana della riunione congiunta degli Uffici di presidenza di Camera e Senato sull'abolizione dei vitalizi ai parlamentari condannati con sentenza definitiva per gravi reati.

«E' un dovere di chi rappresenta le istituzioni – si legge nell'appello di Riparte il Futuro - cancellare un privilegio assurdo per chi ha violato l’articolo 54 della Costituzione, che obbliga ogni cittadino a cui vengono affidate funzioni pubbliche di assolverle “con dignità e onore”.

Quello che hanno perso davanti allo Stato, alla giustizia e a noi cittadini i vostri ex colleghi condannati con sentenza definitiva per corruzione e mafia. E’ semplicemente insopportabile che in un Paese segnato da povertà crescenti e da una crisi economica che mette in ginocchio imprese e famiglie, queste persone continuino a essere pagate a vita con i soldi delle nostre tasse. Votate la delibera che cancella questo sopruso. E fatelo prima possibile».

CONDIVIDETE www.riparteilfuturo.it/stopvitalizio

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.