Salviamo l'Autonomia con l'Inno al Trentino

Antica annotazione con l'inno al Tirolo

TRENTINO – La riforma del titolo V - quella parte della Costituzione italiana in cui vengono “disegnate” le autonomie locali: comuni, province e regioni - del 2001, che aveva come scopo quello di dare allo Stato italiano una fisionomia più “federalista”, nella quale i centri di spesa e di decisione si sarebbero spostati dai livelli più alti, lo Stato centrale, a quelli più locali, “avvicinandosi” così ai cittadini, accrescendo i poteri delle Regioni a Statuto ordinario, ha pressoché annullato ogni differenza tra Regioni a Statuto speciale e quelle a Statuto ordinario.

Ma Renzi sta procedendo oltre, con una riforma che intende cancellare oltre 40 articoli della nostra costituzione. Ci ritroveremo quindi a perdere la nostra Autonomia, succubi di un governo che non abbiamo votato, per le manovre di un presidente che nessuno ha voluto. La riforma costituzionale in discussione a Montecitorio sul tema delle macroregioni ci sta portando rapidamente alla scadenza del 30 aprile prossimo con l’abolizione dell’articolo 131 della Costituzione e l’istituzione di macroregioni alternative.

Il Trentino, considerato a quel punto come mera definizione geografica, scomparirà per venire inglobato in un territorio aggregato sulla base della conta degli abitanti che dovranno raggiungere la soglia minima di 10 milioni. Si tornerà dunque alle Tre Venezie di retaggio fascista, grazie alla politica centralista di Renzi, radicalmente anticostituzionale poiché l'art. 5 della Costituzione recita: «La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento».

Per protestare contro questa riforma disastrosa e irrispettosa della millenaria autonomia del nostro popolo, vogliamo lanciare una campagna di manifestazioni - Flash Mob di cori estemporanei - da tenersi in ogni piazza di paese e città del Trentino a cominciare da sabato 4 aprile alle 11 e poi sabato 11, 18 e 25. I cittadini che vorranno aderire, dandone gentile preavviso in calce a questa pagina, potranno volontariamente e spontaneamente radunarsi con altri nella piazza principale ove risiedono e intonare l'inno al Trentino.

Da qui alla fine del mese ogni sabato alle 11 la protesta contro questo ulteriore e definitivo attacco all'Autonomia del Trentino-Alto Adige sarà fatta ricordando a tutti le nostre peculiari prerogative che non vogliamo vengano cancellate.

Aderisci anche tu!

                               

Inno al Trentino

Si slancian nel cielo le guglie dentate,
discendono dolci le verdi vallate.
Profumano paschi, biancheggian olivi,
n esultan le messi, le viti sui clivi.

O puro bianco di cime nevose,
soave olezzo di vividi fior,
rosseggianti su coste selvose,
dolce festa di vaghi color.

Un popol tenace produce la terra,
che indomiti sensi nel cuore riserba,Flag of Trentino
Italico cuore, Italica mente,
Italica lingua qui parla la gente.

O puro bianco di cime nevose,
soave olezzo di vividi fior,
rosseggianti su coste selvose,
dolce festa di vaghi color.

Custode fedele di sante memorie,
che porti nel core sconfitte e vittorie.
Impavido veglia al valico alpino,
o gemma dell'Alpi, o amato Trentino.

O puro bianco di cime nevose,
soave olezzo di vividi fior,
rosseggianti su coste selvose,
dolce festa di vaghi color.

 

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.