Ramo di ciglia

ciliegia

E poi quel fine ramo di ciglia

 nasconde nello sguardo meraviglia
Scopre di Te purezza, innocenza
di Giglio sa mia Amata la tua essenza.

Come ninfea discreta, delicata
da uno specchio d'acqua cristallina
misteriosa, inaspettata sei spuntata
rara bellezza appari, mia Regina
emergi dell’abisso pura Preserpina.

è primavera,musicali movenze
di fiori fra i fiori nel campo parvenze
Fanciulla in mezzo al prato, mia musa
ti specchi nell’azzurro lago di Pergusa.

2 maggio 2017 Maria Rosa Rosato

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.