Da Mimì alla Ferrovia, piatti preparati come in quel lontano 1943

Puparuolo

Semmai vi doveste trovare a Napoli, è voleste fare un "tuffo" nel passato (quello nel mare lo fate dopo... ma aspettate almeno tre ore) della gastronomia partenopea, oppure voleste un ristorante raffinato ed elegante per un tête-à-tête e, perchè no, deliziarvi anche dalla simpatia e istrionica "guida fantogastronomica" di Michele, allora siete pronti per "accomodarvi" da: Mimì alla Ferrovia, che nasce come trattoria, a opera di Emilio (detto Mimì) e Ida Giugliano, nel settembre del 1943 e subito diviene meta dei napoletani, dei viaggiatori e degli artisti.

 

Tra gli ospiti Totò, i De Filippo, Fellini e tanti altri nomi illustri.

Oggi i due cugini Giugliano, Michele e Michele, incarnano appieno la Tradizione gastronomica di Mimì, con un piede ben saldo nella tradizione partenopea, senza aver mai ceduto alle facili lusinghe di nuove mode e correnti.

Nel frattempo, all’interno del locale, a dar nuova linfa e forza, si è affacciata la terza generazione, anch’essa ancor più caparbiamente ancorata ai capisaldi dell’offerta ristorativa di Mimì alla Ferrovia.

Ancora oggi i piatti di Mimì alla Ferrovia vengono preparati come in quel lontano 1943.

L’amore per la cucina di tradizione, l’attenta selezione delle materie prime e la cura dettagliata per la preparazione dei piatti non lasciano spazio ad alcuna delusione per chi viene e torna nel locale.

In tale ottica è nata la società Il Vesuvio S.r.l. che, forte di soci già operanti nel settore della somministrazione di pasti in atmosfera protetta, ha dato vita al marchio registrato «Mimi’s – La tradizione gastronomica di Mimì alla Ferrovia».

Le prime tre «stazioni del gusto» saranno inizialmente rappresentate da tre piatti must del ristorante: il peperone ripieno, la parmigiana di melanzane e il sartù di riso.

Ruolo di rilievo lo ha giocato in tale campo lo Chef pluri-stellato Nino Di Costanzo del Ristorante Il Mosaico di Ischia.

Il desiderio di proporre piatti della tradizione culinaria partenopea con un’attenzione alle nuove tendenze alimentari del mercato, ha condotto ad uno studio di ottimizzazione delle ricette in collaborazione con il grande Chef e amico del locale, che sono state private di carni, alleggerite e rese più moderne.

Sapori contemporanei sposano dunque la tradizione in tavola, per una sosta di piacere all’altezza di ogni palato.

Grazie a Mimi’s e alla sua nuova ricetta, uno dei piatti simbolo della gastronomia partenopea diviene anche un piatto per celiaci.

 

-Testo estratto dalla broscure ufficiale:

Commerciale: Gianrico Sivori 392 9360078; Corrado Zito 338 1647423 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Qualità: Rosanna Volpicelli 392 9281968 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Marketing: Ida Giugliano 388 1879458; Marco Capitelli 348 2472167 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Comunicazione: Giustino Catalano 329 4225115 http://www.mimiallaferrovia.it/_index.html

 

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.