Valentino e l'epilessia

epilessia

Tutti noi sappiamo che Valentino è il Santo patrono degli innamorati egli ne è per eccellenza 

il simbolo tuttavia in pochi sono a conoscenza che è lui ad essere anche il protettore delle persone ammalate di epilessia.

Vi starete chiedendo ma come mai?

Cosa c’entra l’Amore con questa brutta patologia neurologica detta anche piccolo (crisi di assenza) o grande male (crisi tonico/cloniche) che solo in Italia colpisce cinquecentomila persone, con trentamila nuovi casi ogni anno?

La risposta è tutta in una ulteriore domanda: «Che cosa c’è al mondo di più grande dell’Amore della Mamma?».

Questa mamma che volendo trovare le parole per spiegare al suo angioletto cupido il perché dei suoi improvvisi malori e inspiegabili tremori, avendo come proposito il risponde al suo bisogno di sicurezza, decide di tradurre e spiegare con le parole semplici di una fiaba, al posto delle parolone tratte da linguaggio medico settoriale, così senza grandi pretese (un po’ come avrebbe fatto Gianni Rodari) alla sua bambina e ai suoi fratellini “Che cos’è “L’epilessia”.

Per questo edico-lando.it in occasione di San Valentino 2017 desidera ricordavi/consigliarvi il libro/fiaba   dal titolo “Sara e le sbiruline di Emily” un progetto dimamma Rachele Giacalone Norina Wendy Di Blasio, patrocinato dalla Lega Italiana Contro L’epilessia “LICE” che potrete trovare gratuitamente in internet in forma di e-book.

Buona lettura a tutti: Maria Rosa Rosato

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.