Incontro conviviale degli attivisti di Agire per il Trentino

Agire per Levico Terme

I coordinamenti territoriali di Agire per il Trentino, si sono ritrovati con amici e simpatizzanti, oltre un centinaio

in Alta Valsugana, nella elegante e raffinata location del ristorante Cà Rossa, a pochi metri dal lago di Caldonazzo, per una cena prenatalizia organizzata dal coordinamento di Agire per Levico Terme, alla vigilia della sua presentazione pubblica, coordinato da Alberto Giacomoni.

Ad allietare la serata alnche il fantastico duo di violino (maestro Girardi Michael Isac) e piano.


 
Presente anche Maurizio Fugatti, consigliere provinciale della Lega Nord Trentino, che ha espresso pieno appoggio all’attività politica di Agire vedendo con favore il fiorire rigoglioso di questo nuovo movimento politico.
 
A parte qualche assenza per cause di forza maggiore, erano presenti tutti i coordinatori di zona che si sono presentati nel corso della simpatica serata.
 
«L’essere qui in tanti – ha detto Claudio Ciaè segno che le idee e i valori del Centro Destrache noi professiamo nell’azione concreta e nel contatto diretto con le persone, senza fingere alcuna opportunistica “non appartenenza”, né alla Destra, né alla Sinistra, stanno attirando sempre più gente che trova in questo nuovo modo di fare politica, finalmente uno spazio di ascolto e di espressione, non più costretta da penose anticamere presso il politico fatalmente scomparso dai tempi dell’ultima campagna elettorale».


 
Molto sentito l’intervento della Trentina/Peruana signora Nancy Taranzona, coordinatrice sul territorio provinciale per “Trentini dal mondo”. «Felice di essere qui – ha detto Taranzona – e grata a Claudio Cia per avermi dato l’opportunità di sentirmi ancora più accolta nel vostro stupendo Trentino».
 
Dopo i ringraziamenti a tutti i collaboratori che hanno permesso una riuscitissima serata, soprattutto Domenico La Cava di *edico-lando.it, Matteo Rigotti, Roberto Pergher e Gian Piero Robbi, ma senza dimenticare tutti gli altri che sarebbe lungo elencare, è intervenuto anche Roberto Conci editore del quotidiano online La Voce del Trentino. «Ci sono certamente molte cose di cui dovrei vergognarmi – ha detto Conci -, ma non di essere di Centro Destra. Bene fa Claudio Cia a proporsi con chiarezza in questo senso perché la gente ha bisogno di messaggi chiari».


 
Il clima di festa e la familiarità con la quale Cia accudiva i suoi ospiti, hanno fatto ben sperare per una politica che sia veramente nuova, dando rinnovato impulso ai coordinatori di zona per impegnarsi sempre più entusiasti per Agire tenendo sempre al centro la persona umana dentro il suo mondo di rapporti solidali che fanno grande il nostro Trentino.

*edico-lando.it EVENTI

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.