Un inedito fumatore

L'inedito - La Cava 2015
Lo scrittore deve avere oltre i cinque sensi, un sesto senso, quello dell’inedito.
Deve cioè scoprire i tesori nascosti, scrutare nelle tenebre, far sbocciare dai mille bocciuoli  smarriti nella via delle rose miracolose.
 
L’inedito è dappertutto. Basta saperlo trovare e carpirlo. Un filosofo solitario e pensoso, l’Henri-Frédéric Amiel (Ginevra, 1821 – Ginevra, 1881), diceva che: «Il maggior godimento è quello di osservare un filo di paglia, in modo diverso da quello della maggior parte degli uomini i quali non sanno dissociare lo strame e la paglia dai somari che se ne cibano o ne fanno giaciglio. Niente di umile vi è nel mondo che non possa diventare materia d’arte appunto perché niente vi è nel mondo che non celi oltre la sua scorza esteriore il fremito di un mistero di cui solo gli eletti possiedono la chiave d’oro per penetrarlo».
 
Adesso è spiegato il perché faccio fatica a creare “l’inedito”, il problema è la paglia, devo decidermi di cambiare fornitore.
 
Avacal

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.