Presentato a Trento il "CalendEsercito 2017"

Michele Lanzinger

A seguito della presentazione nazionale, è stato presentato oggi, 21 dicembre 2016, anche in Trentino Alto Adige, 

presso la Caserma “Pizzolato" di Trento, il CalendEsercito 2017 dal titolo Innovazioni della Grande Guerra”, dedicato alle innovazioni tecnologiche che, nate nel periodo bellico, si sono poi diffuse e sono divenute patrimonio della società mondiale.

Nei dodici mesi sono infatti messe a confronto, una per ogni mese, le innovazioni che hanno visto un impiego, a volte iniziale a volte in forma implementata, nel periodo ‘15-’18 e le loro applicazioni nella società contemporanea.

Un esempio sono le teleferiche della Grande Guerra realizzate dai reggimenti genio e le attuali teleferiche o seggiovie per turisti e sciatori o anche l’orologio da polso che sostituì, nel periodo bellico, l’allora popolare “cipolla”.

In ogni pagina sono inserite delle curiosità riguardanti eventi, fatti o situazioni dell’innovazione in argomento.

La particolarità “tecnologica” del calendario è la presenza su ogni mese di un QR code collegato a pagine di approfondimento (in diverse modalità: fotografico, musicale, video, documentale) disponibili sul sito internet di Forza Armata e relative agli argomenti trattati.

A presiedere la presentazione vi era il vice Comandante per il Territorio delle Truppe Alpine Generale di Divisione Massimo Panizzi che, commentando i contenuti dell’opera, ha sottolineato come "Il calendario 2017 non è solo dedicato alla Grande Guerra e quindi in sistema con le commemorazioni per il centenario, ma rappresenta innanzitutto un  tributo all’intelligenza umana e alla scienza, fondamentali elementi che contraddistinguono da sempre l’uomo."  

Alla presentazione hanno preso parte le principali Autorità locali, le delegazioni delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e rappresenti del mondo dell’imprenditoria, personale del reggimento Genio Guastatori Alpino di Trento e quello Civile e Militare del Comando Truppe Alpine di sede a Trento.

Nel corso dell’esposizione si sono alternati illustri Testimonial che hanno commentato argomenti attinenti alle pagine dell’opera editoriale.

In particolare, l’Assessore provinciale Sara Ferrari che nel corso del suo intervento ha preso spunto dal paginone centrale del prodotto editoriale, cui è dedicato un aspetto complementare al contenuto del calendario,  ovvero una particolare “innovazione sociale”, quale appunto l’emancipazione femminile che si sviluppò anche attraverso l’evento epocale della Grande Guerra.

A seguire è intervenuto poi il prof.Michele Lanzinger DirettoredelMUSE di Trento che ha parlato dei Musei ed il loro ruolo di testimonianza, di conoscenza e di strumento futuro.

Il Tenente Giovanni Contini del 2° reggimento Genio, ha infine raccontato l’esperienza del montaggio del Ponte a Bangui in Centrafrica durante la recente missione Euforcar-Bottego”, quale modello evoluto dei primi ponti istantanei introdotti proprio nel primo conflitto mondiale, a cui è appunto dedicata la pagina di giugno del CalendEsercito 2017.

La presentazione dell’opera è stata inoltre l’occasione per incontrare le locali autorità locali nonché le Associazioni d’arma, che il Generale Panizzi ha infine ringraziato, sottolineando il legame e la proficua sinergia in atto tra le varie Istituzioni sul territorio Regionale.

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.