Per Non Dimenticare...il rumore delle rotaie

rotaie

Auschwitz Birkenau le nostre vite sotterrò

anche l’Amore puro l’odio efferato tumulò

poi riemerse in un istituzionale protocollo

freddo come artico ai confini del mondo.

 

Otto Adolf Eichmann col il suo diabolico piano

si rese responsabile di un crimine folle, disumano

per poi ridursi arso con le sue ceneri scagliate nel mare

 in segno della  fine di un (…) incapace di vivere e Amare.

 

L’animo nobile, ormai civilizzato commentò

di una guerra  spietata il mondo raccontò

Barbari! Anche i bambini innocenti deportati

nella fabbrica della morte dai muri funestati.

 

Preso fu il posto dei giochi e dei balocchi

il fumo dal camino usciva a neri sbocchi

l’aria irrespirabile sapeva odor di morti

brillava lui, accusato di quali gravi torti ?!

Pure l’innocenza fu tristemente relegata

la malvagità umana fece l’amara frittata.

 

Noi due ventenni con alle spalle la morte

 sole nel viso, fame, freddo e scarpe rotte

riuscimmo ad evadere e a beffare la sorte,

Rudolf Vrba e Alfred wetzler noi siamo

tanto spauriti  ci prendemmo per mano

e per Amore della vita vi imploriamo:

 

ascoltateci, nella giornata della memoria

leggete la nostra triste e dolce storia

che il mondo tutto… ha commosso

mai più Nazismo, naziskin o teste d’osso

                                  Maria Rosa Rosato

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.