«Me Matri» - (Mia Madre)

la gioia di essere madre

“Me Matri” - “Mia Madre”

Figghia mia lu iornu ca ti maristasti

Chiuvia ca Diu ci la mannava

Tutta la janca vesta ti vagnasti

N’tra li ucci l’occhi m’ammucciava

(Figlia mia il giorno che ti sei sposata

pioveva che Dio la mandava

tutto il vestito bianco ti bagnasti

tra le gocce i miei occhi nascondevo)

La Rosa di la me vita s’assistimava

ricordu quantu ri di marachelli

cu to patri suventi tammucciava

poi lu papà cu lu to surrisu

poviru vicchiareddu si saziava

(La Rosa della mia vita si sistemava Mia Madre

ricordo quante di quelle marachelle

con tuo padre sovente ti nascondevo

poi il papà col tuo sorriso

povero vecchietto si saziava)

la degna figghia mia poi crisciu

cu pi curredu chiddu ca sinsigna

la Rosa mia sempri ni fu digna,

 parturiu tra duluri e lamenti

 la gioia di essiri matri la pruvo

mia cara genti.

(La degna figlia mia poi è cresciuta

con per corredo quello che si insegna

la Rosa mia sempre ne fu degna,

partorì tra dolori e lamenti

la gioia di essere madre

provò mia cara gente).

Poi na matina staccava lu turnu di notti

Ju nto me letto cu la Signura morti

no non fici a botte…

lu cori miu di Matri di bottu s’arristò

figghiuzza mia ma a tia cu ti cunsulò?

La sorti ti purto di mia tantu luntana

La vita e voti si prisenta arcana, strana

Nienti ci fa si ti parru, ti pensu di l’aldilà

Si la me stampa a lu specchiu

la mia cuntinuità

Ti auguro bona vita e tanta filicità.

(Poi una mattina staccava il turno di notte,

io nel mio letto con la Signora morte

no non feci a botte…

il cuore mio di Madre di botto si arrestò

figlia mia ma a te chi ti consolò?

La sorte ti portò da me tanto lontana

la vita a volte si presenta arcana, strana

niente ci fa se ti parlo, ti penso dall’aldilà

sei la mia stampa allo specchio

la mia continuità

ti auguro buona vita e tanta felicità).

Maria Rosa Rosato

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.