Piergiorgio Welby, la stanchezza di volare

Piergiorgio Welby

Tra i tanti talenti di Piergiorgio Welby, morto a Roma il 20 dicebre 2006, vi era anche la poesia. Alla sua famosa composizione sul senso della vita vogliamo rispondere, non tanto per metterci al suo livello, ma per ricordarlo e dargli ancora voce in questa rubrica dedicata.

Vita è la donna che ti ama,

il vento tra i capelli,

il sole sul viso,Quello che il bruco chiama fine del mondo il resto del mondo chiama farfalla

la passeggiata notturna con un amico.

Vita è anche la donna che ti lascia,

una giornata di pioggia,

l’amico che ti delude.

Purtroppo ciò che mi è rimasto non è più vita,

è solo un testardo e insensato accanimento

nel mantenere attive

delle funzioni biologiche.

(Piergiorgio Welby)

 

 

Vola via alla venuta del Vangelo
dall’unico torturatore
dal tormento di tecnologie
tu, servo a seguire
uno scientifico salire
sacro rito di respiratori
regno d’orme nella notte
martirio lontano
del giudice designato
dio del debole Cristo
corpo già in cielo
celebra in avanti
l’anima d’Adamo
abbandonato.

(Franco Zadra)

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.