«Non devo più pagare le bollette»

«Non devo più pagare le bollette»

Pensavo che non ci fosse conoscenza nella morte.

Giustificavo con simpatia per questo tutti coloro che incontravo e si tenevano ben lontani dall'intavolare un discorso sulla morte o sui morti. Una frase idiomatica mi resterà sempre impressa, e me la disse un mio amico: «Ai morti bisogna voler bene quando sono vivi, poi si deve lasciarli stare!».

Fatto sta che dopo qualche tempo che morì mia madre, il 30 settembre 2017, ricevetti una cartolina proprio da lei. Chiedo scusa per questa ultima frase. Non intendo imbrogliare nessuno, ma non so proprio come esprimermi meglio di così. Cioè, se qualcuno mi chiedesse come sia stato possibile che mia madre, dopo morta, abbia potuto scrivermi una cartolina, proprio non saprei spiegarlo...

Ma se nessuno me lo chiede, so benissimo che proprio lei mi ha mandato quella cartolina. Una cartolina senza pretese, con un saluto e poco più. Del resto in una cartolina non ti aspetti di trovare un aforisma filosofico o contenuti importanti, di quelli che possono decidere di un'intera esistenza.

Ho trovato il coraggio di parlarne per aver casualmente trovato in libreria, intitolato "Cartoline dai morti 2007-2017", un libro di Franco Arminio, ed. Gransasso, nottetempo, perfettamente in sintonia con il fatto che mi era appena occorso. Tra le cartoline di Arminio vi è, per esempio e a caso, quella che dice: «Nella tomba vicino alla mia c'è uno che ogni tanto fa un colpo di tosse».

Così, nella cartolina che ho ricevuto io, mia madre mi informa che «la prima cosa che ho pensato è che non devo più pagare le bollette». Pensate quello che volete, ma dopo questo non mi è possibile sostenere che nella morte non vi sia conoscenza, e mi azzardo a dire anche che non vi sia, almeno non in modo permanente, perdita di coscienza.

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.