Il Regno Unito è fuori dall’Unione Europea

Il Regno Unito è fuori dall’Unione Europea

Nel referendum per la "Brexit" il 52% dei cittadini britannici ha votato l’uscita dall’Ue.

Il leader storico degli euroscettici dell’Ukip, Nigel Farage, canta vittoria: «Questa è l’alba di un Regno Unito indipendente, oggi è il nostro Independence Day, è arrivato il momento di liberarci da Bruxelles».

Cameron, in una conferenza stampa a Downing Street, annuncia: «Ci dovrà essere un nuovo primo ministro eletto a ottobre che dovrà guidare i negoziati con l’UE». A sentire le reazioni della stampa mondiale, questo sarà un vero e proprio disastro, come del resto stanno già mostrando i vari crolli in borsa dell'ordine del -20%.

Per un europeo qualunque però sembra non cambiare nulla e nemmeno cambierà niente a breve neppure per gli inglesi, anche se l'Europa si è già fatta sentire per accelerare i tempi del divorzio, voluto per lo più da ultra 65enni, caratterizzati dall'atteggiamento tipico di chi prende dall'esterno di se solo quello che promette di aumentare il proprio privilegio di essere al mondo.

Hanno ragione i 5Stelle a chiedere un'Europa dei Popoli piuttosto che questa Europa legata più da interessi di Lobby e Banche ma, anche se è stato proprio il disconoscimento delle comuni radici cristiane a far naufragare l'approvazione di un testo, nel 2005, di Costituzione europea, su questo esito del referendum vogliamo far risuonare l'ammonimento di Gesù: «Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà».

L'Europa dei Popoli può ben essere una causa sposata da Gesù poiché nel verso dell'unione planetaria. Il sogno europeo lo richiedeva e continua a chiederlo ai rimasti. Che sarà del Regno Unito senza Irlanda e Scozia che invece intendono rimanere? Che sarà di questa voglia di referendum per l'uscita che sta contagiando un paese dopo l'altro?

I prossimi due anni saranno cruciali e il 2018 si preannuncia già come data fatidica per una rinascita o la fine di tutto.

 Edico-lando.it BLOG si parla di:

Satira vignette politica cronaca benessere cultura sport donne disoccupati arte

 e molto altro...

P.IVA 02187530221 - Tutto il materiale publicato su questo BLOG è coperto da copyright.

Per l'utilizzo è sufficiente citare la fonte e comunicarlo al seguente indirizzo franco.zadra@edico-lando.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.